Selezione prodotto
×

Vai ai dettagli
Codice articolo

Il mio account

×

Aspetti di sicurezza correlati agli equipaggiamenti pneumatici: misure di salvaguardia e gestione delle energie pericolose

15 luglio 2020 - Ore 15:00

Gli equipaggiamenti pneumatici svolgono un ruolo fondamentale nella gestione della sicurezza delle macchine e la loro progettazione deve tenere in considerazione tutti gli aspetti relativi ai rischi ad essi correlati.

Un aspetto peculiare riguarda eventuali misure di salvaguardia da adottare a seguito dell'azionamento di un dispositivo di sicurezza (ad esempio arresto di emergenza), ad esempio il distanziamento di due rulli controrotanti; per l'arresto di emergenza, tale eventualità è contemplata al punto 4.1.1.5 della norma UNI EN ISO 13850:2015 ed è di non sempice attuazione prevedendo l'attivazione di movimenti in condizioni di sicurezza.

Un altro elemento essenziale da valutare è l'isolamento delle alimentazioni esterne e la dissipazione dell'eventuale energia residua, caso molto frequente negli equipaggiamenti pneumtici. Il fabbricante della macchina dovtà dotarla di tutti i mezzi necessari per il sezionamento delle energie pericolose e per la dissipazione o il contenimento delle energie rimanenti dopo l'isolamento delle alimentazioni e dovrà descrivere dettagliatamente le procedure relative nel manuale di istruzioni.

Nel corso del webinar verrà illustrato un esempio pratico di circuiti di comando pneumaticiche consente di implemetare misure di salvaguardia e gestire in modo sicuro le energie pericolose, analizzando le norme tecniche di riferimento. 

Programma del webinar

Relatori:

Ernesto Cappelletti
Angelo Maggioni
Quadra s.r.l.

Maria Toti
Silvio Avarino
SMC Italia S.p.a.

15:00

  • Misure di salvaguardia da adottare a seguito dell'azionamento di un dispositivo di sicurezza (ad esempio distanzimento di due rulli controrotanti).
  • Accorgimento progettuali da adottare per permettere l'isolamento delle alimentazioni esterne e la dissipazione delle energie residue in accordo alla norma UNI EN ISO 14118:2018 (armonizzata alla direttiva macchine 2006/42/CE).
  • Indicazioni da riportare nelle istruzioni per l'uso, in accordo alla norma UNI EN ISO 20607:2019, per poter implementare le procedure LOTO (Lockout/Tagout).

16:15

  • Spazio per domande

16:30

  • Conclusione lavori

Il seminario è GRATUITO per i fabbricanti ed utilizzatori di macchine ed impianti industriali

È aperto anche al personale tecnico di ATS, ASL, INAIL ed altri organi di vigilanza in materia di sicurezza; consulenti e liberi professionisti possono invece iscriversi ai corsi a pagamento di Quadra s.r.l. Agli iscritti verrà rilasciato, su richiesta, un attestato di partecipazione di Quadra s.r.l., Operatore Accreditato per i Servizi di Istruzione e Formazione professionale iscritto al n. 822 dell'Albo della Regione Lombardia.